Notizie sui Satoyama e i Satoumi di Noto
Notizie sul progetto GLAHS
Designation of Noto's Satoyama and Satoumi as GIAHS
Process of Application and Certification
access guide
about logo mark

HOME > Notizie sui Satoyama e i Satoumi di Noto > Notizie sul progetto GLAHS

Significatodel progetto GLAHS

Il progetto GIAHS e stato avviato nel 2002 dalla FAO, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, con sede a Roma, che si pone l’obiettivo di garantire cibo per tutti nel mondo.

Il suo concepimento e la conseguenza dell’insistenza esagerata dell’agricoltura moderna sulla produttivita, condizione causa degli attuali problemi ambientali quali la deforestazione e l’inquinamento idrico su tutto il pianeta, nonche della conseguente distruzione di risorse preziose quali le culture locali, le caratteristiche morfologiche del territorio e la biodiversita.

L’obiettivo generale del progetto e identificare nel mondo le aree d’importanza globale per l’umanita, compresi percio il territorio, l’agricoltura tradizionale, i sistemi agricoli e le diversita agricole associate, nonche i sistemi conoscitivi e di utilizzo della terra e, per mezzo della conservazione dinamica, salvaguardarle dagli effetti nocivi della modernizzazione e perpetuarne l’esistenza a beneficio delle generazioni future.

Analogamente all’UNESCO, che si occupa della designazione e della protezione di beni materiali quali monumenti storici, costruzioni e aree naturali, il progetto GIAHS persegue il mantenimento e la preservazione dei sistemi agricoli per mezzo di designazioni speciali.

Sono cinque le aree GIAHS designate in Giappone: I Satoyama e i Satoumi di Noto (nell’omonima penisola della provincia di Ishikawa - Giugno 2011), i Satoyama in armonia con l’ibis crestato di Sado (nell’omonima citta della provincia di Niigata - Giugno 2011), il sistema tradizionale di coltivazione del te verde di Shizuoka (provincia di Shizuoka - Maggio 2013), la gestione dei terreni erbosi di Aso per un’agricoltura sostenibile (provincia di Kumamoto - Maggio 2013) e il sistema forestale, agricolo e ittico integrato dell’area di Usa nella penisola di Kunisaki (provincia di Oita - Maggio 2013).